rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Città Lodi

Morti sul lavoro, strage quotidiana: giovane schiacciato dal camion guidato dal padre

Nuovo incidente mortale sul lavoro a Tavazzano con Villavesco, nel Lodigiano. Per il giovane, 20 anni, non c'è stato nulla da fare. Gli incidenti mortali sul lavoro in Lombardia, secondo i dati Inail del 2019, confermano la preoccupante ascesa del fenomeno

Aveva solo 20 anni l'operaio morto martedì sera dopo essere stato schiacciato da un camion furgonato che stava effettuando una manovra in un'azienda di logistica in via Orezza a Tavazzano con Villavesco, nel Lodigiano. Il ventenne, di nazionalità pakistana, è un giovane residente in provincia di Sondrio. 

Tavazzano con Villavesco, operaio di 20 anni muore sul lavoro

Alla guida del mezzo pesante c'era il padre: è sotto shock. Ha fatto retromarcia senza accorgersi che il figlio era ancora dietro al mezzo. Il 20enne è rimasto schiacciato tra il muro e il camion I soccorsi sono stati immediati ma quando sul posto sono arrivati i sanitari per il giovane non c'era, ormai, già più niente da fare. La salma si trova nella camera mortuaria dell’ospedale di Lodi a disposizione della magistratura. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Lodi e i tecnici dell’Agenzia tutela della salute che sono preposti alle verifiche in caso di infortunio sul lavoro

Morti sul lavoro: bollettino drammatico e quotidiano

E' un bollettino drammatico e quotidiano quello dei morti sul lavoro. Gli incidenti mortali sul lavoro in Lombardia, secondo ai dati Inail del 2019, confermano la preoccupante ascesa del fenomeno: 171 decessi contro i 163 del 2018 (+8,5%). Nel lodigiano le morti bianche nel 2019 sono in lieve flessione. Dai 4 decessi del 2018 si passa ai 3 del 2019.

Basta morti sul lavoro: che cosa bisogna fare (subito) per fermare la "strage quotidiana"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morti sul lavoro, strage quotidiana: giovane schiacciato dal camion guidato dal padre

Today è in caricamento