Lite per parcheggio, muore un uomo: "Non si può perdere la vita così"

Non è chiaro se a causare la morte sia stata la caduta dopo la lite oppure un malore. Un uomo di 56 anni ha perso la vita a Pescara. Il sindaco: "Sconvolto"

Foto: IlPescara

Non è chiaro se a causare la morte sia stata la caduta dopo la lite oppure un malore. Un uomo di 56 anni, Tiziano Paolucci, ha perso la vita a Pescara. Aveva appena subito un'aggressione -  i cui dettagli devono ancora essere ricostruiti con esattezza - in via della Pineta. La lite con un giovane sarebbe scoppiata per futili motivi legati a un parcheggio. 

Durante il diverbio, scrivono i giornali locali, la vittima sarebbe stata colpita. Poi è caduto a terra, senza più rialzarsi. In base al racconto di alcuni testimoni che hanno assistito alla scena il tutto sarebbe successo dopo una banale discussione per un parcheggio davanti sul lato monte della strada. Il 56enne Paolucci, che era in auto con moglie e figlia, avrebbe suonato il clacson per evitare che il 20enne, alla guida di una Jeep Renegade, urtasse la sua Kia Ceed station wagon. Di qui la discussione e poi la lite con il giovane che avrebbe colpito più volte la vittima per poi allontanarsi. Il 56enne subito dopo, mentre si stava riavvicinando alla sua vettura, si sarebbe accasciato al suolo davanti agli occhi di moglie e figlia.

Sul posto la polizia municipale, l'ambulanza del 118, carabinieri e guardia di finanza. Vani tutti i soccorsi. Via della Pineta è stata chiusa dalla rotatoria dell'università fino all'Aurum. Sul posto è arrivato anche il sindaco Carlo Masci. La vittima aveva una ferita lacerocontusa alla nuca.

Pescara, uomo morto dopo lite per un parcheggio

I carabinieri indagano. Il giovane di 20 anni coinvolto nella lite è stato poi rintracciato nella zona di Colle Pineta in via Lago Isoletta grazie al numero di targa della sua automobile, una Jeep Renegade.

"Sono sconvolto, questi episodi lasciano sgomenti, non si può perdere la vita per un parcheggio", commenta all'Adnkronos il sindaco Masci sottolineando che le forze dell'ordine sono intervenute immediatamente. "Ho visto i familiari della vittima distrutti, sono vicino a loro", aggiunge il sindaco. "Non ci sono parole per commentare un episodio del genere che porta alla fine della vita di una persona", conclude evidentemente commosso il primo cittadino.

Paolucci era il suocero del titolare del ristorante "La Griglia dell'Orso" davanti al quale si è consumata la tragedia. Lascia la moglie Angela e due figlie.

uomo morto pescara-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In arrivo una lettera dell'agenzia delle entrate per 700mila italiani

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Salvini-Renzi, "polveri bagnate" e poche sorprese nel confronto tv: chi ha vinto

  • Sciopero dei benzinai: per due giorni "senza" stazioni di servizio

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 17 ottobre 2019: i numeri vincenti

Torna su
Today è in caricamento