Evade durante un permesso premio: viene trovato impiccato ad un albero

Due cittadini hanno provato a salvarlo ma era troppo tardi. Mario Leone si era allontanato da una struttura di recupero in provincia di Lecce durante il weekend di Pasqua

La via dove è avvenuto il ritrovamento (Foto da Google)

Un uomo di 57 anni, Mario Leone, originario di Leverano, Comune della provincia di Lecce, si è tolto la vita impiccandosi ad un albero a Roma, in via Sampiero di Bastelica, al Prenestino. Inutile il tentativo di salvarlo da parte dei due cittadini che lo hanno trovato, per il 57enne non c'è stato nulla da fare. Come scrive Mauro Cifelli su RomaToday, l'uomo era evaso da una comunità di recupero in Puglia. Giudicato con una condanna definitiva per spaccio di sostanze stupefacenti, l'uomo (classe 1961) stava scontando la pena residua in una comunità di recupero a Taurisano, in Salento. Con un permesso premio in tasca, invece di andare a casa a passare le festività pasquali con la famiglia, Leone aveva però fatto perdere le proprie tracce, sino alla giornata di ieri, quando è morto dopo essersi impiccato ad un albero al Prenestino. 

Mario Leone evaso a Pasqua 

Secondo quanto si apprende dai carabinieri di Leverano, Comune di residenza di Leone, le ricerche dell'evaso avevano trovato una prima soluzione poche ore dopo la sua fuga, con la vettura del 57enne trovata parcheggiata nelle campagne di Avetrana, provincia di Taranto, al confine territoriale con quella di Lecce. Staccata la batteria dal telefono cellulare Leone era arrivato in qualche modo nella Capitale, dove aveva rimesso la batteria al telefono per chiamare un parente (come risulta dai tabulati telefonici). 

Morto impiccato al Prenestino 

Sparito misteriosamente lo scorso weekend di Pasqua, dopo tre giorni di ricerche nella prima serata di ieri la macabra scoperta, con la segnalazione della presenza di un uomo impiccato ad un albero della strada che corre parallela alla via Prenestina, nel tratto di via di Bastelica compreso fra via Giacomo de' Conti e via Guglielmo degli Ubertini, altezza filiale banca Unicredit. 

Morto via Sampiero di Bastelica 

Nonostante il tentativo di salvargli la vita i due cittadini che hanno provato a soccorrerlo non hanno potuto fare niente. Allertate le forze dell'ordine sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia del commissariato Viminale. Constatato il decesso del 57enne sul posto, oltre alla polizia mortuaria, anche la polizia scientifica. 

Una continua discesa all'inferno

La parabola discendente di Leone era iniziata nel 2011, con un arresto per il possesso di oltre 40 grammi di cocaina. Una vicenda dalla quale scaturì un’inchiesta più larga, chiusa nel 2013: era l’operazione “The Tower”.

Continua a leggere su RomaToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni fruttiferi postali, il "brutto pasticcio" sui rimborsi

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 20 febbraio 2020

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 22 febbraio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 18 febbraio 2020

  • C'è posta per te, Maria De Filippi perde la pazienza: "Non ce la posso fa"

Torna su
Today è in caricamento