Lunedì, 1 Marzo 2021
Biella

Fine delle speranze per Matteo, scomparso un mese fa: la macabra scoperta

A dare l'allarme due amici che cercavano funghi. Matteo Caccia era scomparso da Busto Arsizio lo scorso 20 agosto

foto archivio Ansa

Il corpo di Matteo Caccia, il 41enne di Busto Arsizio scomparso lo scorso 20 agosto, è stato ritrovato sul fondo di un dirupo, nel biellese. A notarlo e a dare l'allarme sono stati due amici in cerca di funghi nella zona, in località Piane di Pratetto, nel comune di Tavigliano. 

Il cadavere era in avanzato stato di decomposizione e sarà sottoposto ad autopsia per accertare se la morte sia legata a un incidente. Al momento nessuna pista è esclusa

Caccia era scomparso da casa un mese fa. Sei giorni dopo la sua scomparsa, la sua auto era stata ritrovata sulla Panoramica Zegna a Bielmonte, in provincia di Biella. Vigili del fuoco e volontari avevano inutilmente perlustrato la zona, fino alla tragica scoperta di poche ore fa. Del suo caso si era occupata anche la trasmissione Chi l'ha visto? di Rai Tre. 

matteo caccia chi l'ha visto-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fine delle speranze per Matteo, scomparso un mese fa: la macabra scoperta

Today è in caricamento