rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
INCIDENTI SUL LAVORO

Si spezza il braccio della gru: operaio muore schiacciato

La vittima è Piero Miccoli, di Torre Santa Susanna. Era all'opera in un cantiere all'interno di un immobile privato nella zona di Porto Cesareo. Sul posto i vigili del fuoco per liberarlo. Ma i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Indagini in corso

PORTO CESAREO (LECCE) - Piero Miccoli, operaio 47enne di Torre Santa Susanna, in provincia di Brindisi, è morto questa mattina in un incidente sul lavoro avvenuto in località 'Riva degli Angeli', vicino Porto Cesareo in provincia di Lecce.

L'uomo lavorava per la ditta edile e movimento terra di proprietà del fratello. La vittima era alla guida di un camion dell'impresa che doveva scaricare dei tufi in un cantiere di una villa privata quando, a un certo punto, la gru, di cui è dotato il mezzo pesante, si è staccata e ha schiacciato la cabina uccidendo Miccoli.

Un anonimo interlocutore ha chiamato i sanitari del 118 ma quando sono giunti sul posto non c'era nulla da fare. I carabinieri stanno conducendo gli accertamenti per ricostruire la dinamica dell'incidente e individuare eventuali testimoni. (da LeccePrima)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si spezza il braccio della gru: operaio muore schiacciato

Today è in caricamento