rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Città Pordenone

Muore mentre maneggia un ordigno bellico trovato vicino a casa

I soccorsi sono arrivati immediatamente, ma è risultato inutile ogni tentativo di rianimare l'anziano. Troppo gravi le ferite riportate

Un uomo di 78 anni è morto a Pordenone mentre maneggiava un ordigno bellico trovato vicino a casa, dalle parti di via Gere. I soccorsi sanitari sono arrivati immediatamente, ma è risultato inutile ogni tentativo di rianimarlo. Troppo gravi le ferite riportate. Sul posto anche i Vigili del fuoco di Pordenone e la Polizia di Stato.

La vittima è Giorgio Marchet. Lo scoppio è avvenuto in casa: l’anziano raccoglieva rame e alluminio,  per sbaglio ha raccolto anche un tracciante e, in un capanno sito nel giardino di casa, lo stava tagliando con la flex quando è esploso uccidendolo.

L'ordigno bellico sarebbe stato trovato vicino al greto del Meduna, nelle pertinenze dell'abitazione. L'area è stata posta sotto sequestro. Il botto è stato sentito da molti cittadini in tutta la zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore mentre maneggia un ordigno bellico trovato vicino a casa

Today è in caricamento