Domenica, 26 Settembre 2021
Città Venezia

Trovato un cadavere vicino ai binari: traffico ferroviario in tilt

La segnalazione nel territorio di San Michele al Tagliamento (Venezia) è giunta da un Frecciarossa in transito verso le 7.20 di venerdì. Bloccato il tratto tra Latisana e Portogruaro, bus sostitutivi

Il ritrovamento di un cadavere vicino ai binari ha causato il blocco della linea ferroviaria Trieste-Venezia, tra le stazioni di Latisana e Portogruaro, nella mattina di venerdì 21 luglio.

Il corpo, pare di una ragazza, è stato notato intorno alle ore 7.20 al passaggio del Frecciarossa Trieste-Torino. Sul posto forze dell’ordine e operatori sanitari per la rimozione del corpo.

Secondo quanto scrive Trenitalia, la circolazione è stata interrotta tra le stazioni di Latisana e di Portogruaro per permettere gli accertamenti richiesti dall'autorità giudiziaria, con lo scopo di ricostruire la dinamica dell'accaduto e identificare la salma. Le operazioni sono in corso nel territorio comunale di San Michele al Tagliamento. La circolazione in quel tratto è ripresa alle 9.25, durante l'interruzione il servizio è stato garantito attraverso dei bus sostitutivi.

La notizia su VeneziaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato un cadavere vicino ai binari: traffico ferroviario in tilt

Today è in caricamento