rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Città Lucca

Anziano ucciso in casa: trovato nudo e legato al letto

E' avvenuto a Sillano, in provincia di Lucca. La vittima è Ugo Canozzi, un ex poliziotto. A scoprire il cadavere è stato il figlio

LUCCA - Era legato mani e piedi al letto, con una cinghia e delle corde e il volto coperto da uno straccio. Senza vita. Ugo Canozzi, 82enne ex poliziotto, è stato trovato così dal figlio nella sua abitazione.

PROBABILE RAPINA - La tragedia è avvenuta a Sillano, cittadina in provincia di Lucca. Agli ingressi della casa sarebbero stati rilevati alcuni segni di effrazione e le stanze erano messe a soqquadro, tutte circostanze che hanno fatto ipotizzare agli investigatori che il decesso possa essere avvenuto in seguito a una rapina nell'abitazione.

Sempre secondo le prime informazioni, sulla salma non sarebbero stati rilevati altri segni evidenti di violenza: tra le ipotesi fatte, c'è anche quella che il decesso possa essere stato provocato da un malore in seguito a una rapina e l'uomo, lasciato legato, non ha potuto chiedere aiuto.

A scoprire il cadavere è stato il figlio che non lo sentiva da ieri mattina. L'uomo ha avvisato una familiare e poi una parente ha allertato i carabinieri, intervenuti anche dal comando provinciale di Lucca. L'ipotesi della probabile rapina - che potrebbe essere avvenuta lunedì sera o la notte scorsa - è legata anche al fatto che sono stati trovati segni di effrazione alla porta che si affaccia su un balcone al primo piano dell'abitazione, facilmente raggiungibile.

Sul posto, per cercare di capire le cause del decesso, è intervenuto il medico legale. Il paese dove l'anziano viveva è una piccola frazione di montagna, che conta pochissimi abitanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziano ucciso in casa: trovato nudo e legato al letto

Today è in caricamento