Giovedì, 21 Ottobre 2021
Città Como

Resta incastrato con il piede nella porta del treno e muore

Tragedia poco prima delle 14 di martedì a Cucciago, sul convoglio per Milano

CUCCIAGO (COMO) - E' rimasto incastrato con un piede nella porta del treno mentre si stava chiudendo, rimanendo con il resto del corpo fuori dalla carrozza di un convoglio sulla tratta da Albate (Como) a Milano Porta Garibaldi. E' morto così, ieri pomeriggio, un uomo che, secondo la ricostruzione de La Provincia di Como, è stato trascinato per quattro chilometri fino alla stazione di Cucciago.

Qui è stato dato l’allarme: per l’uomo non c’era più nulla da fare, mentre uno dei testimoni dell’accaduto ha accusato un malore. Sul posto sono intervenuti i volontari della Croce Rossa, la polizia ferroviaria e i carabinieri, che stanno ricostruendo l'esatta dinamica dell'incidente.

Sul tratto ferroviario interessato ci sono stati disagi fino al tardo pomeriggio. La circolazione sulla linea ferroviaria Milano-Chiasso è tornata regolare solo dopo quattro ore. Lo stop, reso necessario per consentire i rilievi dell’autorità giudiziaria, come precisa Rete Ferroviaria Italiana, ha coinvolto quattro Eurocity e sedici treni regionali, che sono stati limitati nel loro percorso, e diciotto treni regionali sono stati cancellati.

La notizia su MilanoToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Resta incastrato con il piede nella porta del treno e muore

Today è in caricamento