Domenica, 24 Ottobre 2021
Città Torino

Mozzicone di sigaretta finisce sul passeggino e brucia i capelli di un bimbo di sette mesi

La madre si è rivolta a un legale. Il sospetto è che la cicca sia stata lanciata dalla finestra di un comando della polizia municipale

Una cicca di sigaretta 'piovuta' da una finestra è finita su un passeggino bruciando il capelli di un bimbo di appena sette mesi. L’episodio sarebbe avvenuto a Torino, in corso Umbria. Una mamma, maresciallo dei carabinieri, stava per prendere il figlio dal passeggino per metterlo in macchina, quando si è accorta che il mozzicone, ancora acceso, aveva bucato la cappottina finendo sulla testa del piccolo. A quel punto, passato lo spavento, la donna ha chiesto l’intervento di un legale.

Dal momento che non si sono altri edifici nella zona, il sospetto è che la cicca sia stata lanciata in strada dalla finestra di un comando della polizia municipale. Quando il legale ha chiesto informazioni si sarebbe però sentito rispondere di andare a protestare contro chi fuma. La donna ora sta valutando se sporgere querela. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mozzicone di sigaretta finisce sul passeggino e brucia i capelli di un bimbo di sette mesi

Today è in caricamento