Mercoledì, 12 Maggio 2021
Milano

La follia dell'automobilista e la maxi multa da 5mila euro (anche per la madre)

Gli agenti della municipale lo avevano fermato per un normale controllo ma alla richiesta di fornire patente e libretto il conducente aveva dichiarato di aver dimenticato a casa il portafoglio: era solo l'inizio di una serie di scoperte che hanno portato ad una sanzione davvero severa

Guida senza patente e, per eludere i controlli sostiene di aver lasciato a casa i documenti fornendo le generalità di un parente. Ma il comportamento sospetto del 47enne, residente ad Inzago, non è sfuggito agli agenti della polizia locale che hanno smascherato il raggiro.

Nell’ambito di un normale controllo della viabilità gli agenti hanno fermato un automobilista a Opera, alle porte di Milano. Alla richiesta di fornire patente e libretto, però, il conducente aveva dichiarato di aver dimenticato a casa il portafoglio. Ma l’atteggiamento sospetto non ha convinto gli agenti che hanno proseguito con gli accertamenti.

È così emerso che l’uomo non aveva mai conseguito la patente di guida e che i dati forniti erano quelli di un parente. Scoperto l’inganno, gli agenti hanno denunciato il conducente abusivo per aver fornito false generalità e lo hanno multato con una sanzione di 5.000 euro. Sanzionata anche la madre dell’uomo, titolare dell’autovettura (con revisione scaduta), accusata di incauto affidamento del mezzo.  

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La follia dell'automobilista e la maxi multa da 5mila euro (anche per la madre)

Today è in caricamento