Domenica, 13 Giugno 2021
Torino

Il ristorante con oltre 200 clienti seduti ai tavoli: arriva la polizia, finisce male

Gli agenti sono intervenuti dopo una segnalazione. Gestori multati e locale chiuso

Maxi assembramento in un ristorante giapponese di via Carlo Boucheron, a due passi da piazza Statuto in centro a Torino. Il locale è stato chiuso per cinque giorni. La polizia locale è intervenuta con una pattuglia in borghese intorno alle 14 di ieri, verosimilmente dopo una segnalazione, e ha scoperto che nel locale erano presenti oltre duecento persone sedute ai tavoli per il pranzo della domenica, troppe per poter garantire il distanziamento previsto dalle norme contro il coronavirus.

Il ristorante con oltre 200 clienti seduti ai tavoli a Torino

A quel punto è stato inflitto il provvedimento di chiusura oltre a una multa di 800 euro per il gestore. I clienti presenti sono stati fatti uscire (ad alcuni il locale ha lasciato un buono per poter consumare una nuova cena), mentre quelli rimasti fuori non sono potuti entrare.

Il Piemonte si trova in zona gialla. In quest'area è possibile consumare cibi e bevande all’interno dei bar, dei ristoranti e delle altre attività di ristorazione, dalle 5.00 alle 18.00. Negli stessi orari è consentita senza restrizioni la vendita con asporto di cibi e bevande. La vendita con asporto è possibile anche dalle 18.00 alle 22.00, ma è vietata in tali orari ai soggetti che svolgono come attività prevalente quella di bar senza cucina (e altri esercizi simili - codice ATECO 56.3) o commercio al dettaglio di bevande (codice ATECO 47.25). La consegna a domicilio è consentita senza limiti di orario, ma deve comunque avvenire nel rispetto delle norme sul confezionamento e sulla consegna dei prodotti. Nelle aree o negli orari in cui è sospeso il consumo di cibi e bevande all’interno dei locali, l’ingresso e la permanenza negli stessi da parte dei clienti sono consentiti esclusivamente per il tempo strettamente necessario ad acquistare i prodotti per asporto e sempre nel rispetto delle misure di prevenzione del contagio. Non sono comunque consentiti gli assembramenti né il consumo in prossimità dei locali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ristorante con oltre 200 clienti seduti ai tavoli: arriva la polizia, finisce male

Today è in caricamento