Lunedì, 17 Maggio 2021
Milano

In 16 nella suite d’hotel per una “cena di lavoro”: i vicini chiamano la polizia, finisce male

Per i presenti, tutti uomini tra i 40 e i 50 anni, sono scattate le multe: il caso a Milano in un albergo vicino la stazione Garibaldi

Erano in sedici, tutti nella stessa suite d’hotel per quella che hanno definito come semplice “cena di lavoro”. A farli scoprire sono state le segnalazioni dei vicini, insospettiti dai rumori che provenivano da quella suite, e che hanno fatto pensare che invece in corso ci fosse qualcosa di più di una cena di lavoro.

Quando la polizia è arrivata, in un hotel poco distante dalla stazione Garibaldi di Milano, ha trovato nella suite sedici persone, tutti uomini da i 40 e i 50 anni d’età, residenti in diverse regioni d’Italia ma che lavorano in città. Gli agenti sono intervenuti poco dopo le 21 dopo una segnalazione arrivata dai residenti di zona, che avevano chiesto l’intervento delle forze dell’ordine a causa del rumore che arrivata dalla stanza d’albergo, che confina con altri palazzi.

I sedici uomini trovati nella suite sono stati identificati e sanzionati con una multa da 400 euro: la loro spiegazione, cioè che si trattava di una cena di lavoro con cibo ordinato a domicilio, non è bastata per evitare il verbale, previsto dalle norme introdotte per limitare la diffusione del coronavirus che vietano assembramenti e “feste” in luoghi chiusi. Il commissariato di zona è al lavoro per verificare se il gestore della struttura abbia rispettato le regole o se ci siano anche sue responsabilità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In 16 nella suite d’hotel per una “cena di lavoro”: i vicini chiamano la polizia, finisce male

Today è in caricamento