Martedì, 22 Giugno 2021
Livorno

Le multe ai clienti che si allenano nella palestra aperta nonostante il divieto

Fioccano le sanzioni da 400 euro. Per la struttura si tratta della seconda violazione

Palestra aperta nonostante il divieto imposto dal Dpcm: fioccano le multe. Nell'ambito dei controlli disposti dal questore di Livorno per verificare l'osservanza alle direttive emanate in materia di prevenzione e contenimento della diffusione del coronavirus, la polizia ha effettuato una verifica presso una palestra di Stagno (frazione del comune di Collesalvetti in provincia di Livorno) trovando all'interno della struttura diverse persone intente ad allenarsi, ma nessuna di esse è risultata essere un atleta agonista con relativo tesseramento.

Le multe ai clienti che si allenano nella palestra aperta a Livorno

Per questo alle persone presenti è stata elevata la sanzione amministrativa da 400 euro. Nei confronti del titolare della palestra è stata invece contestata la reiterazione dell'inosservanza a quanto stabilito dal Dpcm che prevede il raddoppio degli importi dovuti. Il titolare lo scorso 28 novembre si era già reso responsabile della stessa violazione, non sospendendo l'attività della palestra.

"Continueremo a restare aperti nonostante le multe"

Un'altra palestra, sempre a Livorno, era stata multata nei giorni scorsi. Nonostante il divieto imposto dall'ultimo Dpcm, il titolare ha deciso di non chiudere le proprie strutture permettendo così agli abbonati di tornare ad allenarsi. Tutto questo però non è sfuggito a polizia e carabinieri che hanno multato due volte i clienti e un dipendente. "La nostra palestra continuerà a restare aperta nonostante le multe che riceviamo, non ci faremo intimidire da certi atteggiamenti. Inoltre siamo pronti a garantire assistenza legale a tutti i nostri clienti che verranno sanzionati dalle forze dell'ordine", aveva commentato l'amministratore della palestra livornese.

"Tra Toscana, Umbria ed Emilia Romagna abbiamo 12 locali e la nostra linea è quella di continuare a stare aperti nonostante quotidianamente ci siano controlli e multe. Inoltre veniamo costantemente minacciati di essere arrestati, vorrei sapere però per quale reato", aveva aggiunto descrivendo la situazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le multe ai clienti che si allenano nella palestra aperta nonostante il divieto

Today è in caricamento