rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Città Lecce

Muore in mare mentre fa kitesurf con gli amici: aveva 55 anni

Una giornata dedicata a una passione sportiva si è trasformata in tragedia. Inutili i soccorsi per salvare l'uomo originario del barese

Lo hanno visto galleggiare in acqua senza dare segni di vita. Poi sono scattati i soccorsi, ma per Cosimo Damiano Tattoli, 55enne originario della provincia di Bari, non c'è stato nulla da fare. L'uomo è morto oggi 25 febbraio in mare a Porto Cesareo, in provincia di Lecce, mentre era con un gruppo di amici per praticare kitesurf nello specchio d'acqua adiacente allo stabilimento "Le Dune". Le circostanze della sua morte sono tutte ancora da ricostruire.

L’unica certezza è che l’uomo stesse praticando la disciplina in acqua. Poi ad un certo punto, alcuni appassionati che stavano praticando lo stesso sport, che il compagno fosse riverso in acqua, senza segni di vita. Non è chiaro se l’uomo abbia accusato un malore (sembra questa l’ipotesi più seguita) o abbia perso l’equilibrio, a causa delle raffiche di vento, battendo la testa.

Immediate sono partite le richieste di soccorso: sul posto, sono intervenuti i sanitari del 118, che, al momento del recupero del corpo, non hanno potuto far altro che accertare l’avvenuto decesso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore in mare mentre fa kitesurf con gli amici: aveva 55 anni

Today è in caricamento