Giovedì, 28 Ottobre 2021
NAPOLI

Tragedia a Napoli, 20enne muore in seguito ad un aborto

Dopo la drammatica notizia ci sarebbero stati momenti di tensione tra i parenti e i medici. Il nosocomio napoletano ha disposto un'inchiesta interna

E' l'ennesima tragedia che ha per protagonista una donna incinta. Il dramma si è consumato all'ospedale Cardarelli di Napoli dove una giovane di 20 anni, Gabriella Cipolletta, residente a Mugnano, è morta in seguito ad una interruzione volontaria di gravidanza. 

Secondo quanto si è appreso la ragazza sarebbe stata sottoposta ad una serie di trasfusioni con quattro sacche di plasma, ma è poi morta intorno alle 15.

Il nosocomio napoletano ha disposto un'inchiesta interna ed è del tutto probabile che ci sarà il sequestro della cartella clinica e l'autopsia.

Dopo la tragica notizia, a pochi metri dalla sala operatoria ci sarebbero stati momento di forte tensione tra i familiari e i medici. Sul posto sono intervenute le forze dell'ordine.

"I medici le hanno praticato quattro trasfusioni - ha spiegato il direttore sanitario Franco Paradiso - hanno anche eseguito una laparotomia esplorativa per capire le ragioni di quella emorragia improvvisa, però non hanno riscontrato nessun problema a livello pelvico". È intervenuto il primario, Gabriella è stata trasportata in rianimazione. Ma non c'è stato nulla da fare: Il decesso, dovuto alla perdita di sangue, è avvenuto intorno alle 15.

"PRIMA VOLTA IN 25 ANNI" - "C'è tanta amarezza da parte degli operatori e dei familiari – continua Paradiso – Una ragazza così giovane è morta per una pratica di per sé abbastanza comune. È il primo incidente capitato al Cardarelli in oltre 25 anni di attività".

I parenti hanno presentato denuncia su quanto accaduto al commissariato di polizia dell'Arenella.
(Da NapoliToday)
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a Napoli, 20enne muore in seguito ad un aborto

Today è in caricamento