Napolitano a Cassino, disoccupati lo assediano: "Vergogna"

Protesta dei dipendenti delle aziende in difficoltà nel Frusinate all'arrivo del presidente della Repubblica per ricordare il 70 anniversario del bombardamento della città

CASSINO (FROSINONE) - Lontano dai flash dei fotografi e dalle telecamere dei tg nazionali, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano è stato accolto a Cassino da una selva di fischi.

A protestare i disoccupati delle aziende del frusinate: in tutto oltre un centinaio di persone, ex lavoratori dell'Ilva e dell'azienda Videocon che hanno "salutato" così l'arrivo del capo dello Stato arrivato nella cittadina ciociara per ricordare il 70esimo anniversario del bombardamento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In piazza, decine di bandiere e striscioni dei sindacati di base che hanno salutato con un forte "vergogna, vergogna" l'arrivo del corteo presidenziale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: un 5stella vince 1.952.527 euro

  • Nuovo Dpcm, ci siamo (quasi): le regole in vigore dal 10 agosto, cosa cambia per gli italiani

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 8 agosto 2020

  • Amadeus e Fiorello inseparabili: eccoli in vacanza con le mogli prima di Sanremo 2021

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 4 agosto 2020

  • Il cambiamento di Gianni Sperti: “Superare il pregiudizio è stata la vittoria più grande”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento