Mercoledì, 4 Agosto 2021
Crisi economica / Frosinone

Napolitano a Cassino, disoccupati lo assediano: "Vergogna"

Protesta dei dipendenti delle aziende in difficoltà nel Frusinate all'arrivo del presidente della Repubblica per ricordare il 70 anniversario del bombardamento della città

CASSINO (FROSINONE) - Lontano dai flash dei fotografi e dalle telecamere dei tg nazionali, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano è stato accolto a Cassino da una selva di fischi.

A protestare i disoccupati delle aziende del frusinate: in tutto oltre un centinaio di persone, ex lavoratori dell'Ilva e dell'azienda Videocon che hanno "salutato" così l'arrivo del capo dello Stato arrivato nella cittadina ciociara per ricordare il 70esimo anniversario del bombardamento. 

In piazza, decine di bandiere e striscioni dei sindacati di base che hanno salutato con un forte "vergogna, vergogna" l'arrivo del corteo presidenziale

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napolitano a Cassino, disoccupati lo assediano: "Vergogna"

Today è in caricamento