Lunedì, 8 Marzo 2021
Torino

Muore in Spagna, dimenticato per 12 giorni all'obitorio: nessuno aveva avvisato i parenti

Natale Romeo, pensionato di 76 anni, è morto in un incidente stradale mentre andava in vacanza. La famiglia, che lo credeva scomparso, è stata avvisata soltanto 12 giorni dopo

E' morto in Spagna, ma il suo corpo è rimasto per dodici lunghi giorni in obitorio, senza che nessuno avvisasse i parenti che lo credevano disperso. Una storia assurda e triste, raccontata da Davide Petrizzelli su TorinoToday.

Natale Romeo, 76enne fabbro in pensione di Sant'Ambrogio di Torino, è rimasto vittima di un incidente il 25 luglio in Spagna, a 80 chilometri dal camping di Torredembarra dove era solito passare le vacanze in una roulotte e dove aveva molti amici, che non l'hanno visto arrivare all'appuntamento prefissato e che hanno dato l'allarme. 

Schianto frontale con il quad, fidanzati italiani muoiono durante la vacanza in Grecia

Non avendo sue notizie, i parenti avevano denunciato la sua scomparsa ai carabinieri di Torino e diffuso un accorato appello nella speranza di ritrovarlo. Ma Natale non era scomparso, era morto e nessuno si era premurato di avvertire la famiglia, nonostante avesse con sé i documenti necessari per identificarlo e persino il telefono cellulare con i numeri dei suoi cari. 

I famigliari sono stati avvertiti soltanto nel pomeriggio di ieri, lunedì 6 agosto, e sono partiti per la Spagna per sbrigare le pratiche necessarie a far rientrare la salma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore in Spagna, dimenticato per 12 giorni all'obitorio: nessuno aveva avvisato i parenti

Today è in caricamento