rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Città Padova

"Quando i neri erano i meridionali": il video sui "terrori" fa il boom di clic

Il monologo interpretato dall'attore Andrea Pennacchi è stato pubblicato dalla pagina Facebook "This is Racism". Pennacchi interpreta "un veneto deluso" dal razzismo

"Ciao Terroni! Come va? Mi ricordo di voi, arrivavate col treno, con la macchina piena di valigie di cartone…". Comincia così il monologo (in veneto) in cui l'attore Andrea Pennacchi si rivolge ai "terroni". Il video sul tema del razzismo (pubblicato dalla pagina Facebook "This is Racism") ha superato un milione di visualizzazioni. "I negri sono riusciti a fare quello che Cavour non è riuscito a fare: unire gli italiani", dice Pennacchi in uno dei passaggi del monologo che in poche ore è diventato virale. E' sicuramente il pezzo più forte dell'intero video, che prende in giro i meridionali che votano Lega. Ma si fa prima a guardarlo che a raccontarlo. PadovaOggi lo ha contattato.

Quando i neri erano i meridionali: ovvero, l'ultimo è "il più terrone" di tutti | Dalla pagina Facebook This is Racism

Sii sincero, davvero non pensavi che sarebbe successo tutto questo casino?

"Ho pensato che avrebbe generato qualche dibattito, era ora di parlare di certe cose. Non pensavo certo che avrebbe scatenato uno tsunami".

Di chi è stata l'idea?

"Francesco Imperato è un regista che è nato in provincia di Padova, lui è di Piove di Sacco, ma lavora a Milano. Ha aperto questa pagina su Fb che si chiama “This is racism” e mi hanno proposto il testo. Il monologo è una prova d’attore, ci tengo che sia chiaro. Il testo infatti lo ha scritto Marco Giacosa. Girato settimana scorsa, in poco tempo. Un piano sequenza, senza interruzione tra un pezzo e l’altro".

Sei su tutti i media nazionali.

"Sai, mi ha colpito essere condiviso da figure come Selvaggia Lucarelli, che consapevolmente oppure no è quella che ha dato la vera spinta iniziale a far sì che questa cosa diventasse virale. Mai avrei pensato che sarebbe successo questo e che sarei finito sulle grandi testate".

Razzismo sul treno: "Non voglio stare vicino a una neg..", poi si alza e se ne va 

E quali sono state le reazioni? Avrai sbirciato i commenti, sui social sta girando alla grande il video...

"I leghisti a dire il vero non lo so come l’hanno presa. Ovvio che è tutto esagerato e grottesco, ma non dice cose false, intendiamoci".

E a sud? Quali sono i commenti più comuni?

"Moltissimi meridionali si sono offesi da quello che viene detto dal video e offendono il personaggio come fosse vero, questo rimane sempre un aspetto molto divertente. Invece alcuni ragazzi pugliesi che fanno gli attori hanno postato il video rivendicandone i contenuti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Quando i neri erano i meridionali": il video sui "terrori" fa il boom di clic

Today è in caricamento