Martedì, 22 Giugno 2021
Città Roma

Uccide il compagno della mamma con un cacciavite: "Ci picchiava"

Omicidio ad Ardea, vicino Roma. La vittima è un 44enne

Foto di repertorio Ansa

Omicidio ieri sera ad Ardea, in provincia di Roma. Un cittadino romeno di 44 anni è morto durante il trasporto in ambulanza all'ospedale Sant'Anna di Pomezia, dopo essere stato colpito al petto con un cacciavite. I carabinieri della tenenza di Ardea hanno arrestato con l'accusa di omicidio il figlio della compagna, un connazionale di 31 anni.

Omicidio Ardea: uccide il compagno della mamma con un cacciavite

Secondo una prima ricostruzione, l'aggressione sarebbe scattata durante una lite in casa. Il ragazzo avrebbe raccontato che l'uomo quando abusava di alcolici diventava violento nei loro confronti. Maltrattamenti e violenze contro la donna e contro il figliastro che sarebbero andati avanti da anni, però mai denunciati.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo investigativo di Frascati. Il 31enne è stato arrestato per omicidio volontario e trasferito presso il carcere di Velletri in attesa dell'interrogatorio.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide il compagno della mamma con un cacciavite: "Ci picchiava"

Today è in caricamento