rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Città Prato

Badante uccide un'anziana dopo una lite, poi confessa

Risolto il giallo della morte di un'anziana a Prato. La badante della 90enne ha confessato: l'ha sgozzata

PRATO - Al termine di un interrogatorio durato alcune ore, ha confessato la badante della novantenne sgozzata ieri pomeriggio nella sua casa di Montemurlo, in provincia di Prato.

La donna, 24 anni, ha detto che l'omicidio è scaturito da una lite con l'anziana, Cleofe Nizzi. La giovane, di origine georgiana, era stata inizialmente sentita dai carabinieri e poi, in caserma, dal pm Antonio Sangermano.

Inizialmente la badante aveva raccontato di aver trovato la donna già morta dopo essere uscita per qualche ora di casa. La stessa georgiana era stata trovata dai vicini, accanto alla donna sgozzata, in stato di shock. E in un primo momento il disordine nei locali aveva fatto pensare a una rapina sfociata in tragedia.

Sembrava convinto di questa ipotesi anche il figlio della vittima, Giuseppe Meoni. Ma nella notte è emersa un'altra, tragica, verità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Badante uccide un'anziana dopo una lite, poi confessa

Today è in caricamento