rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Città Caltanissetta

Due fratelli massacrati a pietrate e finiti a fucilate: l'orrore in un casolare

Duplice omicidio domenica sera a Delia, comune di poche migliaia di abitanti in provincia di Caltanissetta. Due fratelli, Filippo e Calogero Lo Monaca, imprenditori agricoli ultrasettantenni di Canicattì, sono stati uccisi brutalmente

Grave fatto di sangue nel cuore della Sicilia. Duplice omicidio domenica sera a Delia, comune di poche migliaia di abitanti in provincia di Caltanissetta. Due fratelli, Filippo e Calogero Lo Monaca, imprenditori agricoli ultrasettantenni di Canicattì, sono stati uccisi ieri sera nelle campagne. Trovati morti nei pressi di un casolare abbandonato in una zona isolata, sarebbero stati massacrati a colpi di pietra. Poco distante infatti sono state trovate alcune pietre insanguinate. Dopo essere stati colpiti dalle pietre, sarebbero stati finiti a fucilate. Un cadavere parzialmente carbonizzato è stato trovato nei pressi di un’auto, l’altro era all’interno del casolare.

Un terzo fratello Lo Monaca era stato ucciso in un agguato trent'anni fa, nel 1990, all'inizio della guerra di mafia. Le indagini sono condotte dai carabinieri del Comando provinciale di Caltanissetta: gli inquirenti sono riusciti a risalire all'identità delle vittime attraverso l'auto, che era intestata a uno dei due. A lanciare l'allarme è stato un agricoltore del posto. Secondo i giornali locali, a compiere il feroce omicidio dei fratelli Lo Monaca non sarebbe stato un singolo killer. Non si esclude alcuna pista.

Ucciso a colpi di fucile in aperta campagna: Saverio Santoro aveva 34 anni 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due fratelli massacrati a pietrate e finiti a fucilate: l'orrore in un casolare

Today è in caricamento