Lunedì, 19 Aprile 2021
Genova

Il dramma di Pasqua: uccide il papà a martellate e si getta dal balcone

La tragedia a Molassana, quartiere di Genova. Autore del gesto un uomo di 56 anni, che avrebbe ucciso l'anziano padre di 91 anni con un martello prima di tentare il suicidio

Foto archivio Ansa

Ha colpito il padre 91enne più volte alla testa con un martello e poi si è lanciato dal balcone. L'anziano, trovato in condizioni disperate dal 118, è morto dopo l'arrivo in ospedale mentre il figlio, 56 anni, è ricoverato con diverse fratture all'ospedale San Martino di Genova. E' accaduto la notte scorsa intorno alle 4 nel quartiere Molassana di Genova.

Molassana, Genova: uccide il padre e si getta dal balcone

Il figlio, che si è lanciato dal terzo piano, è stato trovato a terra in strada in via Salvo D'Acquisto e soccorso dal 118. Quando gli agenti delle Volanti della polizia sono entrati in casa hanno visto l'anziano in gravissime condizioni. Immediata la corsa all'ospedale San Martino, ma per il 91enne non c'è stato nulla da fare: è morto poco dopo l'arrivo.

In casa sono stati eseguiti i rilievi della Scientifica. Le indagini sono condotte dalla Squadra Mobile di Genova, diretta da Marco Calì. Da una prima ricostruzione sembra che l'uomo, che sarà arrestato per omicidio, soffrisse di depressione.
 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il dramma di Pasqua: uccide il papà a martellate e si getta dal balcone

Today è in caricamento