rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Città Catania

Giovane mamma uccisa a coltellate: denunciò l'ex per stalking

Giordana Di Stefano, ventenne, era madre di una bambina e in passato aveva denunciato episodi di stalking da parte dell'ex convivente. E' stata uccisa nella sua auto, a Nicolosi. Ora nel paese è caccia all'uomo

NICOLOSI (CATANIA) - Giordana Di Stefano aveva vent'anni ed era mamma di una bimba piccola. L'hanno assassinata a coltellate a Nicolosi, in provincia di Catania.

Il suo corpo, segnato da profonde ferite d'arma da taglio, è stato trovato all'interno della sua auto, un'Audi A2, in una strada di campagna nella periferia della cittadina. Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri della compagnia di Paternò e del comando provinciale di Catania, coordinati dal pm Andrea Sorrentino.

LA DENUNCIA PER STALKING - In paese è caccia all'uomo. Gli inquirenti, secondo la ricostruzione di Repubblica, sarebbero sulle tracce del suo ex, un trentenne del posto denunciato dalla vittima per stalking. Giordana, infatti, era parte lesa nell'udienza preliminare per stalking scaturita da una sua denuncia del 3 ottobre 2013 e in programma proprio oggi. Nell'esposto la ragazza segnalava comportamenti persecutori a suo danno, appostamenti e messaggi assillanti. Da allora non ha presentanto nessun'altra denuncia, né la ragazza aveva nominato un difensore per l’udienza odierna dinanzi al gip.

La Procura di Catania aveva comunque chiesto il rinvio a giudizio dell'imputato. La prima udienza si sarebbe dovuta tenere stamattina, ma è stata rinviata perché il legale dell'imputato ha chiesto il ricorso a riti alternativi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane mamma uccisa a coltellate: denunciò l'ex per stalking

Today è in caricamento