Sabato, 24 Luglio 2021
Città Mantova

Uccide il padre a coltellate: "Guardava la tv a volume troppo alto"

Dramma a Ostiglia, in provincia di Mantova. Un uomo di 50 anni ha accoltellato a morte il padre di 75 anni dopo aver litigato per "il volume della tv troppo alto", secondo una prima ricostruzione dei carabinieri

Un acceso alterco, avvenuto per futili motivi. Poi il dramma. Omicidio ieri sera a Ostiglia, comune in provincia di Mantova. Un uomo di 50 anni, L.P., ha ucciso ha accoltellato a morte il padre di 75 anni dopo aver litigato per "il volume della tv troppo alto", spiegano i carabinieri che hanno arrestato l'uomo. La vittima si chiamava Mario Prandi.

L'omicidio è avvenuto poco dopo le 23 in un appartamento in via Cristoforo Colombo. Inutili i soccorsi del 118: l'anziano è morto per le "ferite profonde riportate al torace e all'addome". Padre e figlio vivevano insieme da circa un anno dopo che quest'ultimo aveva perso il lavoro. La salma del 75enne si trova alle camere mortuarie a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide il padre a coltellate: "Guardava la tv a volume troppo alto"

Today è in caricamento