Venerdì, 24 Settembre 2021
Città Milano

Milano, ragazzo di 18 anni ucciso con un cacciavite

Un ragazzo di 18 anni è stato aggredito e ucciso in piazza Tirana, davanti a un bar all'angolo con via Inganni. L'omicida salvato dal linciaggio

Omicidio a Milano nella notte di domenica 9 luglio.

Un ragazzo di 18 anni è stato aggredito e ucciso in piazza Tirana, davanti a un bar all'angolo con via Inganni.

Prima una discussione, probabilmente per futili motivi, con un altro cliente del locale, un marocchino pregiudicato di 52 anni. Poi uno scontro fisico, nel quale l'aggressore ha colpito il 18enne con due colpi di cacciavite al cuore.

Sul posto, oltre alla polizia e ai carabinieri, un'automedica e due ambulanze del 118, che hanno trasportato il giovane al San Paolo dove però è morto poco dopo l'arrivo: troppo gravi le ferite.

L'omicida è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Porta Magenta. 

I militari l'hanno salvato dal linciaggio da parte degli amici della vittima e lo hanno portato a San Vittore.

LA NOTIZIA SU MILANOTODAY

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, ragazzo di 18 anni ucciso con un cacciavite

Today è in caricamento