Mercoledì, 17 Luglio 2024
Città Genova

Rapallo shock: uccide il genero a fucilate dal balcone

L'omicida, 78 anni, è stato arrestato dai carabinieri: il folle gesto dopo un diverbio

RAPALLO (GENOVA) - Come tante storie simili, la follia omicida si è scatenata da una lite, un diverbio violento. Protagonisti suocero e genero a Rapallo, nel genovese, con il primo che ha imbracciato il fucile ferendo a morte il marito della figlia. Tutto è avvenuto la notte scorsa.

Sandro Campodonico, 46 anni, di Sestri Levante, è stato trovato morto con una ferita alla testa accanto al suo furgone. In manette è finito il suocero, Mario De Bernardis, 78 anni, che dal balcone di casa sua avrebbe esploso il colpo mortale. I carabinieri stanno cercando di ricostruire l'esatta dinamica, anche se De Bernardis si sarebbe già accollato tutte le responsabilità.

Da quanto emerso, l'omicidio sarebbe avvenuto al termine dell'ennesima lite in famiglia, tra suocero e genero. Mario De Bernardis, 78 anni, pensionato, è stato fermato dai carabinieri della compagnia di Santa Margherita Ligure con l'accusa di omicidio volontario.

Secondo quanto ricostruito dai militari, a dare l'allarme sarebbero stati gli stessi familiari della vittima. All'arrivo delle forze dell'ordine, De Bernardis non avrebbe opposto resistenza. (da GenovaToday)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapallo shock: uccide il genero a fucilate dal balcone
Today è in caricamento