Giovedì, 29 Luglio 2021
Città Grosseto

Uccide l'ex socio per un debito di 100mila euro, poi si costituisce

Omicidio a Scarlino. Antonio Esposito si è costituito. La vittima è Alessandro Toffoli

Due ex soci, un vecchio debito. Omicidio a Scarlino, in provincia di Grosseto.

Omicidio a Scarlino

Il 70enne ex titolare di un'impresa edile Antonio Esposito si è costituito ai carabinieri: ha spiegato di aver agito al culmine di una lite. Aveva invitato nel suo orto, per chiarire una vicenda di anni fa, Alessandro Toffoli, dipendente Enel di 58 anni.

Tre colpi di fucile

Poi gli ha sparato tre colpi di fucile a sangue freddo, uccidendolo sul colpo. A quel che si apprende, in passato i due avevano fatto alcuni affari immobiliari insieme: Esposito aveva nei confronti della vittima un credito di oltre 100mila euro. Esposito è stato trasferito nel carcere di Grosseto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide l'ex socio per un debito di 100mila euro, poi si costituisce

Today è in caricamento