Domenica, 13 Giugno 2021
ROMA

Uccide la moglie davanti a una scuola e poi si suicida

È accaduto ad Albano Laziale, vicino Roma. L'uomo, un carabiniere di 50 anni, ha sparato alla moglie e poi si è suicidato

ROMA - Dramma ad Albano Laziale. Un uomo di 50 anni, Luigi De Michele, ha ucciso a colpi di pistola la moglie, Carmela Mautone, e poi si è suicidato.

L'omicidio è avvenuto nel pomeriggio davanti a una scuola in via Rossini, la stessa dove la vittima lavorava come insegnante.

La donna  è stata colpita da uno sparo al petto ed è morta sul colpo. L'uomo, un carabiniere, ha rivolto quindi l'arma contro di sé e si è sparato alla testa. Soccorso sul posto, è stato portato all'ospedale civico dei Castelli Romani dai sanitari del 118, dove è morto poco dopo.

L'omicidio-suicidio si è verificato davanti a decine di cittadini che in quel momento si trovavano davanti la scuola dove è avvenuta la tragedia. Poi l'allerta ai soccorritori e alle forze dell'ordine con scene di panico e di fuggi fuggi generale.

Secondo le prime informazioni, i due avrebbero avuto un legame burrascoso. Sul posto polizia e carabinieri, che stanno effettuando gli accertamenti del caso. 

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU ROMATODAY

Omicidio suicidio via Rossini Albano-3-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide la moglie davanti a una scuola e poi si suicida

Today è in caricamento