rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Città Perugia

Sgozza la moglie in strada, poi si uccide

Una donna di 35 anni è stata uccisa in una strada del centro di Foligno, vicino alla stazione ferroviaria. Il marito killer si è poi suicidato

FOLIGNO (PERUGIA) - Ha prima ucciso la moglie in strada fra le grida di terrore della gente e poi, inseguito dai carabinieri, si è tolto la vita con una coltellata al petto. Queste le prime informazioni sul doppio dramma avvenuto stamattina tra le province di Perugia e Terni.

LA RICOSTRUZIONE - Sandita Monteanu, 38 anni, è stata trovata morta in una strada del centro di Foligno, in provincia di Perugia. La donna, una romena che stava transitando nella zona della stazione in bici, presentava una ferita alla gola tale da non lasciare dubbi sul fatto che si sia trattato di un omicidio e non di un suicidio. Il corpo della 38enne è stato trovato da un passante in via Monte Nagni, nell'area residenziale intorno a viale Firenze. La donna è stata in pratica sgozzata in mezzo alla strada.

Pochi minuti dopo, il killer Virgil Murariu, connazionale e marito della vittima, si è ucciso con una coltellata al petto. L'auto dell'uomo era stata individuata a Terni dai carabinieri e inseguita sul raccordo per Orte. Giunta allo svincolo di Amelia, forse anche in seguito a un urto con un camion, è stata costretta ad accostare ai lati della strada. A quel punto l'uomo si è colpito al petto con un coltello. E' quindi morto sul colpo. Sono comunque in corso accertamenti per ricostruire l'esatta dinamica dei fatti.

Le Procure di Terni e Perugia stanno cercando di capire i motivi di questo ennesimo femminicidio. L'unica certezza è che l'uomo nei giorni scorsi era venuto a Foligno da Roma per parlare con la moglie. Il resto è ancora tutto da scrivere. (da PerugiaToday)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgozza la moglie in strada, poi si uccide

Today è in caricamento