Lunedì, 15 Luglio 2024
Città Parma

Omicidio-suicidio a Parma: uccide la compagna e si toglie la vita

Una donna di 43 anni, Arianna Rivara, è stata uccisa dal compagno di 50 anni, Paolo Cocconi, che poi si è tolto la vita. Il dramma in una palazzina signorile in via Gibertini

Omicidio-suicidio la scorsa notte alla prima periferia di Parma. Una donna di 43 anni, Arianna Rivara, è stata uccisa dal compagno di 50 anni, Paolo Cocconi, che poi si è tolto la vita.

Il dramma in una palazzina signorile in via Gibertini. Sono intervenuti i carabinieri, che questa mattina hanno completato i rilievi con l'ausilio della Scientifica.  L'appartamento è stato posto sotto sequestro, mentre proseguono le indagini per chiarire la vicenda, scrive ParmaToday.

Paolo Cocconi ora viene ricordato da tutti in quartiere come una persona normale e disponibile: "Era un po' riservato, ci limitavamo ai saluti ma non avrei mai immaginato che sarebbe potuta succedere una cosa del genere", dice uno di loro.

La relazione tra Cecconi e la donna era terminata, probabilmente per volontà di Arianna, nel luglio del 2016, come riporta ParmaToday. La sera di giovedì 26 gennaio Paolo avrebbe chiamato Arianna per un incontro chiarificatore, che le sarebbe stato fatale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio-suicidio a Parma: uccide la compagna e si toglie la vita
Today è in caricamento