rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Città Arezzo

Uccide la moglie a fucilate, poi si suicida

Tragico omicidio-suicidio in provincia di Arezzo. Gli uomini della Scientifica e i carabinieri sono al lavoro per ricostruire l'esatta dinamica dell'accaduto

AREZZO - Marito e moglie, anziani, sono stati trovati morti questo pomeriggio intorno alle 14.30 nella loro villetta di campagna in via Carpognane a Terranova Bracciolini, cittadina in provincia di Arezzo. I due di chiamavano Sebastiana Corpora, di 68 anni, e Nicolò Murgia, di 77.

Secondo la prima ricostruzione fatta dai carabinieri, l'uomo, un operaio in pensione, avrebbe impugnato un fucile uccidendo la moglie, per poi rivolgere l'arma contro se stesso togliendosi così la vita.

Sul posto, oltre ai carabinieri, sono arrivati anche gli uomini della Scientifica. All'origine del gesto potrebbe esserci la depressione di cui Nicolò Murgia pare soffrisse da qualche tempo. Parenti, amici e conoscenti della coppia sono sconvolti per quanto accaduto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide la moglie a fucilate, poi si suicida

Today è in caricamento