rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Città Verona

Micaela trovata morta con la testa fracassata nel parcheggio: orrore all'alba

Nel parcheggio delle terme di Colà, nel comune di Lazise (Verona), è stato trovato il cadavere di una donna con segni di lesioni sul cranio. Micaela Bicego aveva 47 anni

Oggi poco dopo l'alba, alle ore 6.30, all'interno del parcheggio delle terme di Colà, nel comune di Lazise (Verona), è stato trovato il cadavere di una donna con evidenti segni di lesioni sul cranio. I segni farebbero supporre che sia stata investita e uccisa. Si tratta di Micaela Bicego, classe 1973, casalinga residente a Bussolengo. 

Il corpo è stato trovato riverso a terra. La vittima una donna di 47 anni, sposata, casalinga con un figlio e residente a Bussolengo. La donna aveva evidenti lesioni al cranio.

Il magistrato di turno ha già disposto l’autopsia. In queste ore sarebbe sotto interrogatorio il marito, da cui la donna si stava separando. A segnalare la presenza del corpo senza vita è stata una turista. Sul posto, oltre alle forze dell'ordine per tutti i rilievi del caso, è arrivato anche il sindaco di Lazise. Dalle telecamere di sorveglianza della zona potrebbero emergere elementi utili alle indagini. Il figlio della vittima, non vedendo tornare a casa la madre nella notte, aveva chiamato i carabinieri.

WhatsApp Image 2020-07-08 at 11.54.13-2-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Micaela trovata morta con la testa fracassata nel parcheggio: orrore all'alba

Today è in caricamento