Mercoledì, 4 Agosto 2021
Città Bergamo

Bergamo, giovane ferisce la madre e uccide il patrigno

Vladislav Turcan, un ragazzo di 23 anni moldavo ha accoltellato la mamma Natalia, ferendola, poi ha colpito a morte con un martello il patrigno 40enne Giuseppe Grillo

Inquirenti all'esterno della palazzina dove il ragazzo ha accoltellato a morte il patrigno e poi ha ferito anche sua madre, Bergamo, ANSA

Vladislav Turcan, un ragazzo di 23 anni moldavo ha accoltellato la mamma Natalia, ferendola, poi ha colpito a morte con un martello il patrigno 40enne Giuseppe Grillo.

È successo all'interno di una casa nel quartiere Valtesse, a Bergamo

I soccorsi sono stati immediata e la donna è stata trasportata all'ospedale Papa Giovanni, dove è ricoverata in gravi condizioni. Per l'uomo invece non c'è stato nulla da fare.

L'omicida è stato arrestato dalla polizia. Le indagini sono in corso, non sono chiari i motivi che abbiano scatenato la furia del 23enne.

Natalia si era sposata con Grillo, titolare di un negozio di Villa d’Adda, 12 anni fa: dopo la cittadinanza italiana aveva fatto venire Vladislav. Il figlio - scrive l'Eco di Bergamo -non aveva ancora trovato un impiego e per quel motivo erano nati i primi litigi in famiglia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bergamo, giovane ferisce la madre e uccide il patrigno

Today è in caricamento