rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Città Roma

Domenica di sangue: 30enne freddato al parco, anziana uccisa in casa dopo un furto

Tragica domenica nella Capitale: un ragazzo sudanese è stato freddato con un colpo al torace. In via Laurentina, una 90enne è stata trovata senza vita. E questa mattina un uomo è stato gambizzato

ROMA - Due omicidi e una gambizzazione nell'arco di poche ore a Roma. E torna l'incubo della Capitale violenta.

ANZIANA PICCHIATA E UCCISA DOPO UN FURTO - Picchiata selvaggiamente e uccisa in quella che sembra essere una rapina finita nel sangue. Il cadavere di un'anziana di 90 anni è stato ritrovato in un'abitazione di via Laurentina (GUARDA IL VIDEO). L'ipotesi al vaglio degli inquirenti è quella di un omicidio in seguito a un furto. Il corpo della vittima, Olga Sassu, era riverso in terra, con macchie di sangue nei pressi, all'ingresso dell'appartamento al primo piano del palazzo, mentre le condizioni della casa, visibilmente rovistata, hanno fatto subito pensare ad un furto. Sul posto, per le indagini, sono intervenuti i carabinieri del Nucleo Investigativo di Via In Selci.

L'OMICIDIO NEL PARCO - Nel pomeriggio di ieri un giovane sudanese di 30 anni è stato freddato con un colpo al torace per un regolamento di conti, probabilmente per questioni di soldi legate al lavoro. Il cadavere è stato ritrovato su una panchina del Parco degli Acquedotti all'ingresso dei giardini dal lato di via Lemonia. La vittima, che in passato aveva lavorato in un bar, si è presentata ad un appuntamento intorno alle 16, al Parco degli Acquedotti, portando con sé il certificato dell'ultima sanatoria per la regolarizzazione degli immigrati. Poi un'accesa discussione con un uomo che indossava occhiali da sole e un giaccone grigio. Probabilmente era un suo ex datore di lavoro o qualcuno che gli avrebbe permesso di ottenere il certificato per quella sanatoria. Poi una discussione e infine tre spari di pistola calibro 38: uno, mortale, lo ha colpito al petto mentre gli altri due sono andati a vuoto. Tutto si è svolto sotto gli occhi di alcuni testimoni che stavano facendo jogging nel parco e hanno appuntato i numeri di targa. L'autore dell'omicidio, un 42enne, è stato individuato e arrestato a L'Aquila dalla squadra mobile di Roma.

GAMBIZZATO IN CARROZZERIA - E' stato ferito alle gambe questa mattina all'interno della sua carrozzeria in via Mandas 49: siamo in zona Borghesiana e la vittima è Teodoro Battaglia, 43enne romano con precedenti. Stando a una prima ricostruzione della polizia, sembrerebbe che due persone a bordo di un motorino, un Honda Sh blu, dopo averlo avvicinato gli abbiano sparato due colpi di pistola. L'uomo è stato poi trasportato al Policlinico di Tor Vergata. (da RomaToday)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica di sangue: 30enne freddato al parco, anziana uccisa in casa dopo un furto

Today è in caricamento