Giovedì, 29 Luglio 2021
Città Alessandria

Uccide a coltellate il marito: "Litigavamo troppo e mi maltrattava"

Arrestata una 63enne originaria del Mozambico. La donna ha confessato: dopo un periodo di separazione era tornata con lui soltanto perché si trovava in difficoltà economiche

ALESSANDRIA - Una 63enne originaria del Mozambico ha assassinato il marito, Walter Corradini di 69 anni, a Basaluzzo sferrandogli una decina di coltellate.

L'omicidio è avvenuto in casa, nel corso dell'ennesima lite in famiglia. Il figlio 24enne della coppia ha cercato invano di fermare la madre. La donna, fuggita di casa ma notata da una vicina che ha dato l'allarme, è stata bloccata dai carabinieri della compagnia di Novi Ligure con il coltello, che ha una lama lunga 20 centimetri, insanguinato nella borsa.

La donna ha confessato dicendo che il loro rapporto andava avanti tra continui litigi e che, dopo un periodo di separazione, era tornata con lui soltanto perché si trovava in difficoltà economiche. Nel 2010 lei aveva denunciato lui per maltrattamenti. 

Come riporta Torino Today a coordinare le indagini dei militari dell'Arma è il pm Giovanni Gasperini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide a coltellate il marito: "Litigavamo troppo e mi maltrattava"

Today è in caricamento