rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Palermo

Si sgonfia il tendone dell'ospedale da campo: pazienti restano "intrappolati"

Si tratta delle struttura montata all'esterno del Cervello. I degenti sono stati portati via sotto la pioggia. All'origine del problema probabilmente un sovraccarico del generatore, che è andato in tilt

Momenti di panico ieri, 10 gennaio, all’ospedale Cervello di Palermo, in questi giorni alle prese con un grande afflusso di pazienti Covid: il tendone del posto medico allestito all'esterno del nosocomio improvvisamente ha iniziato a sgonfiarsi, probabilmente per un sovraccarico del generatore che è andato in tilt. All'interno c'erano diversi pazienti che sono stati portati fuori dalla struttura.

Le operazioni di trasferimento dei degenti e ripristino della struttura sono state rese più difficilii per via delle condizioni meteo complicate: tutto è accaduto mentre pioveva a dirotto. Quattro pazienti sono stati portati via in barella. Il problema è stato risolto poco dopo e le operazioni sono riprese normalmente.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si sgonfia il tendone dell'ospedale da campo: pazienti restano "intrappolati"

Today è in caricamento