rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Città Palermo

Medico aggredito con calci, pugni e anche una scrivania: arrestati padre e figlio

Il professionista è stato picchiato perché aveva invitato i familiari dei pazienti a rispettare l'orario di visita stabilito dall'ospedale

Sono padre e figlio i responsabili del caos che è scoppiato la sera del 10 luglio all'ospedale Policlicnico di Palermo, quando un medico e un infermiere sono stati picchiati e un altro medico minacciato. I carabinieri hanno arrestato un 56enne e il figlio di 33 anni. Il primo è agli arresti domiciliari, il secondo all'obbligo di dimora e di presentazione alla polizia giudiziaria. Sono accusati di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate e interruzione di pubblico servizio.

Tutto è accaduto nel reparto di Gastroenterologia. Secondo quanto ricostruito una donna premeva per potere stare con la madre oltre l'orario consentito per le visite e quando il medico di turno l'ha invitata ad andare via lei si è presentata con i due uomini (il padre e il fratello, ndr). Il camice bianco sarebbe stato preso a calci e pugni riportando anche una lussazione alla spalla e una frattura dell?omero. Gli aggressori gli avrebbero lanciato addosso pure una scrivania.  

Tutte le notizie su Today.it

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medico aggredito con calci, pugni e anche una scrivania: arrestati padre e figlio

Today è in caricamento