Martedì, 19 Ottobre 2021
Città

Non sono di Isabella Noventa le ossa ritrovate in spiaggia

Erano state ritrovate in spiaggia ad Albarella, in provincia di Rovigo, lo scorso agosto: che cosa emerge dai test eseguiti in laboratorio. Il corpo non è mai stato trovato

Non appartengono a Isabella Noventa le ossa ritrovate in spiaggia ad Albarella, in provincia di Rovigo, lo scorso agosto. È quanto emerge dagli accertamenti effettuati dal medico legale Lorenzo Marinelli che ha ricevuto l'incarico dal pm Sabrina Duò di Rovigo.

I test eseguiti in laboratorio hanno rivelato che solamente la mandibola con due denti ritrovata il 20 agosto è umana, mentre sono animali tutte le ossa raccolte nei giorni successivi. La mandibola, in ogni caso, apparteneva a un uomo adulto ma ancora giovane morto diversi anni fa. Il prossimo passaggio sarà l'estrazione del dna da uno dei due denti per cercare di dare un'identità ai resti.

Il legale di Paolo Noventa: "Eravamo scettici"

"Ne avevo già parlato con Paolo Noventa (il fratello di Isabella, ndr), ed eravamo molto scettici sul fatto che le ossa ritrovate fossero quelle di sua sorella, era quasi impossibile. Il fratello infatti aveva visto le fotografie della mandibola ritrovata e aveva subito detto che non c'era corrispondenza, essendo tra l'altro odontotecnico", dice Gian Mario Balduin, legale di Paolo Noventa.

Il corpo della segretaria di Albignasego, scomparsa nel nulla tre anni e mezzo fa e per il cui omicidio sono stati condannati Freddy Sorgato, la sorella Debora Sorgato e l'amica tabaccaia Manuela Cacco, non è mai stato ritrovato. I Sorgato e Cacco non hanno mai dato informazioni utili al riguardo.

Il giudice crede alla Cacco: fu Debora a escogitare il piano dell'omicidio di Isabella

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non sono di Isabella Noventa le ossa ritrovate in spiaggia

Today è in caricamento