rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Città Roma

Ostia, squarciate le ruote al furgone della troupe televisiva di La7

L’autrice del programma di La7 “L’Aria che tira”, Myrta Merlino, denuncia su Twitter che qualcuno ha squarciato gli pneumatici dell’autovettura della loro troupe che ha seguito la manifestazione bipartisan contro le mafie.

Tensione ad Ostia per il ballottaggio di domenica tra M5S e Fdi per la presidenza del Municipio X. L’autrice del programma di La7 “L’Aria che tira”, Myrta Merlino, denuncia su Twitter che qualcuno ha squarciato gli pneumatici dell’autovettura della loro troupe che ha seguito la manifestazione bipartisan contro le mafie.

“Sono ad Ostia con Gianmaria Pica alla manifestazione organizzata da Libera FNSI e dall’Ordine dei Giornalisti. Ed ecco la sorpresa che abbiamo trovato tornando alla macchina della troupe…”.

Anche dai cronisti in strada – tra chi era al lavoro e chi, da molte parti d’Italia, era venuto a testimoniare la sua storia di minacce, e di lotta, spesso solitario, alla criminalità organizzata e al malaffare – è chiara la richiesta alle istituzioni di riconoscimento e difesa di un diritto, quello alla libera informazione, sempre più difficile da garantire. 

Una presenza in piazza Anco Marzio ad Ostia unita e corale: con le associazioni dei cronisti e contro le mafie, con Giuseppe Giulietti, presidente della Fnsi, e Libera con don Luigi Ciotti sul palco, e la politica in platea a rispondere ai cittadini. Un obiettivo comune, di fronte al migliaio di presenze in piazza, alla città e al Paese: dare una risposta forte contro la presenza della criminalità organizzata nel litorale romano dopo l’aggressione del rampollo del clan locale Spada ai danni del cronista della trasmissione Rai “Nemo” Daniele Piervincenzi.

"Fuori la mafia da Ostia", in piazza a difesa dei giornalisti

Cittadini, personalità della politica locale e nazionale e molti giornalisti, tutti riuniti sotto lo slogan “Fuori la mafia da Ostia”, per la manifestazione che ha riunito centinaia di persone in piazza Arco Marzio. Presenti anche gli studenti che hanno fatto un piccolo corteo

Tante anche le associazioni, tra cui Collina della Pace, realtà del municipio VI che nasce proprio da un bene confiscato alla mafia. “Siamo qui per ribadire la nostra vicinanza a questo territorio che è fatto anche di brave persone - dice Don Luigi Ciotti, presiedente di Libera - ma anche per mostrare sostegno alla stampa, perché solo con una corretta informazione il cittadino è più consapevole”.

Tra la gente anche la sindaca di Roma, Virginia Raggi, il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, le candidate al ballottaggio di domenica prossima Giuliana Di Pillo (M5S) e Monica Picca (centrodestra).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia, squarciate le ruote al furgone della troupe televisiva di La7

Today è in caricamento