Sabato, 31 Luglio 2021
Città Palermo

Palermo, massacrata di botte per anni dal compagno: mamma salvata dal figlio

L'arresto dell'uomo ha messo fine a nove anni di feroci violenze. A far fuggire il 34enne è stato l'intervento del figliastro di 15 anni

Foto di repertorio

PALERMO - Un uomo di 34 anni è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di aver picchiato violentemente la compagna per anni. Gli agenti sono intervenuti in un appartamento nella zona della Fiera del Mediterraneo, dove hanno trovato la donna che ha raccontato le violenze subite negli ultimi nove anni. 

LE VIOLENZE - Ieri sera l'apice della brutalità: l'uomo, per un futile diverbio domestico, mentre la vittima stava effettuando delle pulizie, l'ha violentemente spinta, facendola cadere a terra. Quindi l'ha ripetutamente colpita col bastone in alluminio della scopa, addirittura deformato dalla violenza dei colpi inferti.

SALVATA DAL FIGLIO - Conseguenze ancor più drammatiche sono state scongiurate dall'intervento del figlio 15enne della donna che si è frapposto tra aggressore e vittima, consentendo alla madre di fuggire fuori di casa.

L'ARRESTO - Quando gli agenti, allertati dai vicini, hanno fatto ingresso nell'abitazione, hanno sorpreso l'aggressore ancora agitato, intento a discutere animatamente con il figlio della convivente. La donna che nel frattempo ha raccontato agli agenti tutti i particolari del suo annoso calvario, è stata condotta presso un nosocomio cittadino dove è tutt'ora in osservazione, per le numerose ferite riportate, pur non essendo in pericolo di vita.

Tutti i particolari su Palermo Today

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo, massacrata di botte per anni dal compagno: mamma salvata dal figlio

Today è in caricamento