rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Città Napoli

Palma Campania, uccide la moglie e si lancia dal balcone: morto sul colpo

Ancora un caso di omicidio-suicidio: il dramma nella mattinata di mercoledì 15 giugno. Aniello Lamberti, noto ortopedico, ha ucciso la moglie e si è poi tolto la vita

PALMA CAMPANIA (NAPOLI) - Un noto ortopedico, Aniello Lamberti, ha ucciso la moglie, Angelina Fusco, 56 anni. Poi è uscito sul balcone e si è lanciato nel vuoto: è morto sul colpo. Il dramma questa mattina nel comune in provincia di Napoli, in un appartamento di via Croce.

LA CRONACA DI NAPOLITODAY - Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i sanitari del 118, allertati da alcuni vicini. Dalle prime ricostruzioni la donna sarebbe stata uccisa all'interno dell'abitazione: è stata trovata riversa sul pavimento in un lago di sangue. Il corpo di Lamberti, invece, è stato trovato a terra nel giardino privato dell'abitazione.

AGGIORNAMENTI - Angelina Fusco è stata ritrovata riversa in un lago di sangue nel corridoio di casa. Il marito le ha sparato due colpi di pistola che l'hanno raggiunta uno alla testa e l'altro al petto. L'uomo, Aniello Lamberti si è poi diretto sul terrazzo dello stabile di via Benedetto Croce e si è lanciato nel vuoto da un'altezza di 10 metri circa dopo aver gettato a terra la semiautomatica illegalmente detenuta.

DRAMMA IN FAMIGLIA - A rinvenire il corpo sul selciato il fratello dell'ortopedico, un infermiere che abita a poca distanza dall'abitazione della coppia. L'uomo ha allertato prima il 118 e poi i carabinieri. I sanitari, però, non hanno potuto far altro che constatare il decesso di entrambi i coniugi. Le salme, su disposizione dell'autorità giudiziaria, sono state trasferite presso l'istituto di medicina legale del Secondo policlinico di Napoli. Dai primi accertamenti compiuti dai carabinieri che stanno indagando, la coppia, che aveva due figli adulti, litigava frequentemente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palma Campania, uccide la moglie e si lancia dal balcone: morto sul colpo

Today è in caricamento