Sabato, 31 Luglio 2021
Città Milano

Palpeggiata a lungo sul bus, viaggio da incubo per una 12enne: arrestato un uomo

E' stato arrestato dagli agenti della squadra mobile di Milano un 41enne responsabile di "ripetuti e insistenti" palpeggiamenti sul corpo di una bambina a bordo dell'autobus 91

Foto: MilanoToday

Quel viaggio tra viale Campania e piazzale Piola a Milano era stato un lungo incubo per la ragazzina di 12 anni, poco più che una bambina.  E' stato arrestato sabato scorso dagli agenti della squadra mobile di Milano un cittadino salvadoregno di 41 anni che sarebbe il responsabile di "ripetuti e insistenti" palpeggiamenti sul corpo di una bambina a bordo dell'autobus 91. L'aveva costretta a farsi toccare le parti intime. L'aveva palpeggiata con insistenza, mentre la 12enne era pietrificata.

L'episodio, che risale allo scorso ottobre, era stato denunciato dalla babysitter il giorno stesso e confermato anche dalla ragazzina durante un'audizione protetta.

Ragazzina palpeggiata sull'autobus a Milano: un arresto

Le indagini proseguono, spiega la squadra mobile, per verificare se l'uomo, residente a Cologno Monzese (Milano), si sia reso colpevole di altri fatti analoghi. In casi simili talvolta le vittime sono reticenti nel denunciare, per un eccesso di pudore o paura di ritorsioni.

La polizia, per rintracciarlo e incastrarlo, si è servita anche delle immagini delle telecamere installate a bordo della 91 e fornite dall'Atm.

L'ordinanza della misura cautelare degli arresti domiciliari è stata emessa il 24 gennaio dal gip Anna Calabi su richiesta del procuratore aggiunto Maria Letizia Mannella e del sostituto procuratore Ilaria Perinu.

Palpeggia due bimbi di 4 anni nelle parti intime davanti alle madri: fermato

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palpeggiata a lungo sul bus, viaggio da incubo per una 12enne: arrestato un uomo

Today è in caricamento