rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Messina

Il panettiere che faceva il dentista è finito nei guai

È stato denunciato per esercizio abusivo della professione medica. Sequestrato a Pace del Mela (Messina) anche l'ambulatorio illecitamente attrezzato e in condizioni igieniche precarie

Era intestatario di una partita Iva che lo autorizzava a svolgere l'attività di panettiere, dopo aver svolto in passato altri mestieri, tutti non attinenti al settore medico: carrozziere, commerciante di sementi, ristoratore, antiquario. La guardia di finanza lo ha invece scoperto mentre esercitava abusivamente la professione di dentista in uno studio odontoiatrico, in provincia di Messina.

Il panettiere che faceva il dentista a Pace del Mela (Messina)

L'uomo, un 55enne, è stato denunciato per esercizio abusivo della professione medica, mentre lo studio è stato posto sotto sequestro. L'ambulatorio, che si trova a Pace del Mela, era privo di autorizzazioni ed è stato trovato in precarie condizioni igienico-sanitarie. Il falso dentista è stato anche sanzionato per il mancato rispetto dei protocolli di contenimento della diffusione del covid. A insospettire i militari delle Fiamme gialle è stato l'anomalo viavai di pazienti che accedevano ai locali del sedicente medico, che è stato sorpreso in flagranza mentre visitava una donna, già seduta sulla poltrona medica.

Anche i funzionari dell'Azienda sanitaria provinciale di Messina, intervenuti su richiesta degli investigatori, hanno ispezionato i locali confermando la violazione delle più elementari norme igienico-sanitarie.


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il panettiere che faceva il dentista è finito nei guai

Today è in caricamento