Mercoledì, 4 Agosto 2021
Città Verbano-Cusio-Ossola

Paolo Rindi trovato morto: era scomparso da un mese

Il giovane universitario di 19 anni era sparito nel nulla in Val Grande, in provincia di Verbania

Paolo Rindi aveva 19 anni

Epilogo drammatico nel caso di Paolo Rindi, l'escursionista 19enne di Varese scomparso dallo scorso primo febbraio. Il ragazzo è stato trovato morto all'interno del Parco Nazionale della Val Grande, in provincia di Verbania. Ancora da chiarire con esattezza le cause della morte del giovane.

Il suo cadavere è stato ritrovato questa mattina dai volontari del Soccorso alpino e speleologico piemontese. Proprio poche ore fa erano riprese le ricerche nella zona dove il giovane si era recato per un'escursione a fine gennaio.

In questo mese si sono susseguite segnalazioni del ragazzo: era stato "avvistato" a Milano, Rozzano e persino in Abruzzo, voci che mai si erano rivelate fondate. Questa mattina la tragica scoperta. Lo studente si trovava nel parco della Val Grande, zona montuosa tra Ossola e Verbano, per un'escursione. L'ultima traccia è stata la sua firma al rifugio di Pian di Boit (1112 metri di altitudine) il primo di febbraio. La madre di Paolo Rindi, Fiammetta, alcuni giorni fa aveva lanciato un appello implorando i magistrati di accelerare le indagini sulla scomparsa del ragazzo. Gli amici di Paolo hanno anche aperto una pagina Facebook "Dove è Paolo Rindi" per condividere notizie e gli appelli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paolo Rindi trovato morto: era scomparso da un mese

Today è in caricamento