Martedì, 26 Gennaio 2021
Palermo

Paolo Spinoso, il prof del liceo morto per coronavirus: "Era una guida per i giovani"

L'uomo, 63enne, era ricoverato al Covid hospital di Partinico, in provincia di Palermo. Colleghi e alunni sotto shock

Il messaggio sul sito del liceo Regina Margherita di Palermo

Non ce l'ha fatta Paolo Spinoso, professore del liceo Regina Margherita di Palermo. Era ricoverato all'ospedale Covid di Partinico e le complicazioni dovute al coronavirus gli sono state fatali. Era originario di Monreale, aveva 63 anni. Paolo Spinoso era conosciuto e stimato nella comunità scolastica e non solo.

Paolo Spinoso morto per coronavirus: il prof insegnava al liceo Regina Margherita di Palermo

I colleghi e gli alunni in queste ore sono sotto shock. "La nostra scuola  - si legge sulla pagina Facebook dell'istituto - è colpita da un grave lutto: Paolo Spinoso, nostro stimato, caro collega, persona gentile, mite, preparata ma umile, mai polemica, sempre sollecita verso colleghi e alunni. Siamo sconvolti. Tutti: docenti, personale scolastico alunni. I suoi alunni. In chi lo ha conosciuto rimane il ricordo di un uomo buono e intelligente e l'esempio di come essere guida per i giovani nella semplicità del proprio essere insegnante! Ciao Paolo!".

paolo spinoso-2

E tanti in queste ore, tra colleghi, alunni ed ex alunni, ricordano Paolo Spinoso sui social. "Mi sono diplomata 18 anni fa e il professore Spinoso era già al Margherita. Mi dispiace moltissimo. Brava persona e sempre disponibile", si legge in un messaggio. E ancora: "Sono triste. Una notizia che mi tocca tantissimo e mi sconvolge. Sincere condoglianze alla famiglia. Paolo, riposa in pace" o "Io sono una mamma di una sua alunna, ho avuto il piacere di conoscerla una persona simpatica e bravissima. Condoglianze alla famiglia, mi dispiace tantissimo". "Era il professore di mia figlia, una bravissima persona , oggi appena ha appreso la notizia ha pianto tantissimo. Un enorme dispiacere". "Spezzato dal Covid - scrive un ex allievo - è salito in cielo il prof. Paolo Spinoso che ha rappresentato sicuramente un gran pezzo dei miei anni di vita liceale. Un uomo diretto, sincero, leale e innamorato della sua professione".

Mamma e figlio muoiono a pochi giorni di distanza per coronavirus: il papà è gravissimo

La notizia ha scosso anche Monreale, paese d'origine dell'insegnante. Il sindaco Alberto Arcidiacono ha inviato un messaggio di vicinanza alla famiglia colpita da questo grave lutto. "È un tempo davvero complesso - dice -. Stiamo vivendo tra tante incertezze ed infinite speranze con il profondo desiderio di respirare normalità. Ognuno guarda soltanto i numeri come se questi rendessero da soli i gravami di un periodo così buio tralasciando spesso tutto quello che perimetra la vita di ogni essere umano coinvolto. Sono tante le gioie che accarezzano le crescenti guarigioni ma è infinito lo sconforto quando si apprende della perdita di qualcuno. A Partinico, si è spento un nostro concittadino. Ci stringiamo alla famiglia in un momento di grande mestizia".

Coronavirus, in Sicilia il contagio cresce ancora

Crescono ancora i casi di coronavirus in Sicilia. Nel giorno in cui l'isola deve fare i conti con la decisione assunta da Roma di classificarla "zona arancione", il ministero della Salute certifica che in 24 ore sono stati accertati 1.322 nuovi casi (1.155 mercoledì) a fronte di 9.497 tamponi effettuati (il giorno prima 9.376). I ricoverati con sintomi aumentano e si raggiunge quota 1.147 (mercoledì 1.105) e altri nove pazienti sono in terapia intensiva con un totale di 157 posti occupati. Al momento quindi il totale degli ospedalizzati è di 1.304 persone. E schizzano anche i soggetti in isolamento domiciliare: sono 17.222 (+857).

Il totale dei positivi arriva a quota 18.526. Si registrano purtroppo altre 25 vittime, per un totale di 594 da inizio pandemia. I guariti segnano invece quota 8.282 con un +389 rispetto a mercoledì. Questa la suddivisione dei nuovi casi per provincia: Palermo +531; a Catania crescono di 292 unità. Ci sono poi 152 nuovi positivi a Siracusa; 117 a Ragusa, 99 a Messina; 86 a Trapani; 23 a Caltanissetta; 20 a Enna e 2 ad Agrigento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paolo Spinoso, il prof del liceo morto per coronavirus: "Era una guida per i giovani"

Today è in caricamento