rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Trieste

Donna uccisa da un'auto contromano: doveva sposarsi tra qualche mese

Paraschiva Hutu stava andando a trascorrere il weekend a Trieste con il suo compagno

Fatale incidente sulla tangenziale di Trieste per una donna, travolta da un'auto contromano. Paraschiva Hutu stava andando a trascorrere il weekend a Trieste con il suo compagno, che avrebbe dovuto sposare tra qualche mese. La donna di 56 anni di origine rumene, abitava a San Biagio di Callalta in provincia di Treviso, era in Italia da 10 anni. Hutu era operaia alla De'Longhi, ma aveva lavorato anche come badante e pasticcera.

La dinamica dell'incidente stradale

Sabato mattina 5 febbraio 2022, un 49enne sloveno di Capodistria, dopo aver imboccato la RA13 nella direzione sbagliata, è andato a schiantarsi contro la vettura della donna, provocandone la morte. L'uomo, uscito miracolosamente illeso dallo schianto, invece di prestare soccorso a Hutu, rimasta intrappolata nell'auto in fiamme, è scappato a piedi per circa un chilometro. Raggiunto dalla polizia, era in stato confusionale, ma negativo all'alcol e a stupefacenti. “Andava almeno a 160 chilometri l’ora, mi è passato a qualche centimetro. Sono uscito dall’auto per chiamare il 112. Mi tremavano le gambe", ha dichiarato un testimone.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna uccisa da un'auto contromano: doveva sposarsi tra qualche mese

Today è in caricamento