Giovedì, 24 Giugno 2021
Città Cagliari

Malore dopo il parto gemellare: "Roberta è in morte cerebrale, donerà gli organi"

Il drammatico annuncio del marito che ha acconsentito all'espianto degli organi, nel rispetto della volontà manifestata dalla donna. L'azienda per la tutela della salute della Sardegna ha chiesto una relazione su quanto accaduto alla 39enne che aveva appena partorito all'ospedale Iglesias

CAGLIARI -  L'azienda per la tutela della salute della Sardegna, ha chiesto una relazione su quanto accaduto a una donna di 39 anni che ieri aveva partorito due gemelli all'ospedale Cto di Iglesias e che ora è in stato di morte cerebrale all'ospedale Brotzu di Cagliari.

Roberta Porru, già madre di un altro bimbo, aveva accusato una crisi ipertensiva circa 36 ore dopo il parto dei gemelli e i medici del Cto ne avevano disposto il trasferimento nel vicino ospedale Santa Barbara di Iglesias. La donna si era sentita male e aveva perso i sensi. I due gemelli stanno bene.

Attorno alle 20 la madre, per l'aggravarsi delle sue condizioni, è stata trasportata all'ospedale Brotzu, in rianimazione. I tentativi di salvarla sono stati inutili e i medici hanno dichiarato la morte encefalica. E' in corso la procedura prevista in termini di legge, che non può durare meno di sei ore, per poter dichiarare il decesso della donna. Il marito ha già acconsentito all'espianto degli organi, nel rispetto della volontà manifestata in vita.

Evento raro e imprevedile, secondo i medici, che da una prima ricostruzione emerge che la morte ha carattere di imprevedibilità, rarità e non sembra in stretta relazione con il parto

La paziente - riferiscono nella relazione - è stata sottoposta a taglio cesareo sabato 8 aprile, alle ore 9:12, ha avuto un decorso postoperatorio senza problemi. Alle 16 di sabato vengono effettuati esami di routine, ripetuti alle 22, che evidenziano valori di emoglobina e piastrine nel sangue ridotti e inducono i medici a disporre due trasfusioni. Poco dopo le 4 la signora si sottopone a consulenza anestesiologica. Alle 6.30 viene trasferita nel reparto di Rianimazione del PO Santa Barbara.      Nel pomeriggio di domenica 9, mentre parlava con gli operatori sanitari, la signora accusa un malore e viene sottoposta a Tac total body, che evidenzia la presenza di emorragia cerebrale. Alle 18 viene disposto trasferimento alla Neurochirurgia dell'ospedale San Michele di Cagliari. Dall'Azienda ospedaliera Brotzu confermano che al suo arrivo, alle 19.23, la paziente è stata sottoposta a Tac, alle 20 e' stata trasferita nel reparto di Rianimazione, fino alla morte avvenuta oggi alle 15.15. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore dopo il parto gemellare: "Roberta è in morte cerebrale, donerà gli organi"

Today è in caricamento