rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Città Brescia

Partorisce e allatta una neonata per alcune ore, ma poi scopre che non è sua figlia

Scambio di culla in ospedale. I genitori vogliono chiedere il risarcimento danni alla struttura sanitaria

"L'equivoco", chiamiamolo così, ha mandato su tutte le furie i genitori. Ad accorgersi di tutto è stato il padre, che ha capito che la bambina che la moglie teneva in braccio era più grande rispetto a quella che aveva partorito poche ore prima. La vicenda si è risolta dopo circa sei ore (meno, secondo l'ospedale), ma ora la famiglia intende chiedere un risarcimento danni alla struttura sanitaria. Il caso è avvenuto a Brescia. 

Scambio di culle in ospedale: cos'è successo

I fatti. Dopo avere allattato, coccolato e fotografato quella che pensavano fosse la loro bambina, una coppia di neogenitori si è accorta che la neonata era "troppo grande" rispetto a quella che la donna aveva partorito qualche ora prima. Avvertite le ostetriche, sono stati fatti dei controlli e ci si è accorti dello "scambio di culla". 

Se una delle due famiglie coinvolte non ha avuto nulla da contestare alla struttura ospedaliera, l'altra - riferisce il quotidiano Bresciaoggi in edicola stamane - ha contattato un avvocato. Complessivamente lo "scambio" è durato circa sei ore, un po' di meno secondo l'ospedale, poi le neonate sono state assegnate alle rispettive famiglie. Per fugare ogni dubbio, la struttura ha eseguito il test del dna, che ha confermato le rispettive maternità.

Stando alle ipotesi riportate dal quotidiano, il problema potrebbe essere dovuto al fatto che, per motivi ancora da chiarire, il braccialetto di una delle due neonate non era al polso della piccola ma adagiato nella culla, che riportava il nome però il nome dell'altra bambina. Nella struttura sanitaria sono stati avviati tutti gli approfondimenti interni per capire cosa sia successo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partorisce e allatta una neonata per alcune ore, ma poi scopre che non è sua figlia

Today è in caricamento