Lunedì, 20 Settembre 2021
CRONACA / Roma

"Correte, ho trovato un teschio e delle ossa sotto terra"

Il macabro ritrovamento di un pastore romano. L'uomo ha chiamato la polizia dopo aver scoperto dei resti umani sepolti sotto terra. E' mistero

ROMA - Un teschio, una colonna vertebrale e i brandelli di quello che sembra essere un vestito. Giallo nella zona del Trullo, a Roma, dove nel pomeriggio di lunedì un pastore ha fatto la macabra scoperta dei resti di un uomo. L'allerta al 113  è arrivata poco dopo le 14:30, quando l'uomo ha notato qualcosa di strano in un appezzamento di terra nel quale stava pascolando le sue pecore. 

Gli agenti e il medico legale giunti sul posto hanno immediatamente confermato i sospetti del pastore: i resti erano di uomo. Un vero e proprio giallo, sul quale - racconta RomaToday - stanno lavorando gli investigatori diretti dal dottor Filiberto Mastrapasqua. Le ossa erano in un terreno, in una zona nascosta, ai piedi di una discesa.

Al momento sono aperte tutte le ipotesi investigative, dall'omicidio o morte violenta, alla morte naturale. Gli inquirenti non escludono che la vittima potesse essere un uomo senza fissa dimora, al quale è stata "donata" una sepoltura di fortuna. Dalle prime analisi si ipotizza che il decesso possa risalire a qualche mese fa. (da RomaToday)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Correte, ho trovato un teschio e delle ossa sotto terra"

Today è in caricamento